Sandro Bracchitta

Biografia Sandro Bracchitta

Sandro Bracchitta nasce a Ragusa nel 1966.

Frequenta il Corso di Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Nel 1990 inizia la sua attività di grafico e di incisore.

Nel 1992 ottiene una borsa di studio per frequentare la scuola di specializzazione gra­fi­ca Il Bisonte di Firenze.

Nel 1993 lavora nella stessa scuola come assistente del Maestro Domenico Viggiano.

Nel 1994 viene invitato alla Triennale Mondiale di Incisione di Chamalieres in Francia e vince a Cadaquès in Spagna la XIV Edizione del Mini Print International.

Dal 1994 al 1997 è invitato a partecipare a varie esposizioni nazionali e interna­zionali, come: la XXI e la XXII Biennale Internazionale di Grafica di Lubiana in Slovenia; il Premio Internazionale “Biella” di Arte Grafica; la Biennale di Ibiza; la Trien­nale di Incisione di Cracovia e le Esposizioni Internazionali di Grafica di Budapest.

In Italia partecipa alla III Biennale di Incisione di Acqui Terme e vince a Fermignano il I Premio Nazionale per l’incisione “Fabio Bertoni”.

Nel 1998 viene invitato alla IV Biennale Internazionale di Sapporo in Giappone; alla Triennale di Grafica di Tallin in Estonia; al Salone Internazionale “Ex Libris” di Beijing nella Repubblica Popolare Cinese.

Lo stesso anno vince in Finlandia il Grand Prix al concorso Mini Print Finland.

Nel 1999 riceve presso il Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce di Genova il pre­mio Giovani Incisori Italiani.

Nel 2001 riceve un premio dal Museo Nazionale d’Arte Moderna di Tokio alla Trien­nale Internazionale di Incisione di Kanagawa.

Nel 2007 riceve il Premio Leonardo Sciascia “Ama­teur d’Estampes”.

Nello stesso anno riceve il primo premio alla Biennale Internazionale di Incisione di Acqui Terme, il Grand Prize all’Ural Print Triennial.

Nel 2009 il Grand Prize, The 2° Bangkok triennale International Print and Drawing Exhibition Thailand e il premio del pubblico alla biennale Internazionale D’Estampe Contemporaine de Trois- Rivières,Quèbec, Canada.

Nel 2011 e invitato alla 54° Biennale di Venezzia al padigione Sicilia presso la Galleria Montevergini di Siracusa.

Lo stesso anno è invitato alla World Plate and Print Art Exhibition – Millenial Wind, nel tempio Buddista di Tripitaka in Korea del Sud.

In diverse occasioni ha esposto insieme al Gruppo di Scicli.

Attualmente è docente di Incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo, Vive e lavora a Ragusa.